mercoledì 3 aprile 2013

Medioevo inverso


I matematici lo chiamano “effetto mondo piccolo”: due nodi qualsiasi di una rete complessa sono collegabili attraverso pochi legami. Un esempio classico è la rete aerea: due città, indipendentemente dalla loro distanza, sono raggiungibili generalmente prendendo al massimo due o tre voli.


Secondo Stefania Vitali, James B. Glattfelder e Stefano Battiston dell'Eth di Zurigo, anche il sistema economico è rappresentabile come una rete complessa.

Una rete dove a costituire i nodi sono 737 grandi investitori. Da soli detengono l'ottanta percento delle azioni delle 43mila e sessanta multinazionali più importanti al mondo, attraverso una fittissimo intreccio di rapporti di proprietà.

Sono soprattutto società finanziarie, per lo più nordamericane o europee. Se una di loro entrasse in crisi potrebbe far collassare l'intero sistema: effetto “mondo piccolo”.

Ma come ha fatto il mondo a diventare così piccolo?


Scarica Medioevo inverso, la globalizzazione come non l'hai mai vista.

2 commenti:

Anonimo,  5 aprile 2013 14:49  

Bell'articolo, complimenti.

Anonimo,  5 aprile 2013 14:50  

Hai proprio ragione! Altro che Medioevo.

Bruno

Posta un commento


Blog sotto licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported

Il template di Punco è liberamente ispirato a The Professional Template ideato da Ourblogtemplates.com

Back to TOP